Come scegliere nel modo giusto le porte interne? Alcuni consigli utili

Mag 6, 2022

Le porte interne sono il primo elemento di arredo in qualsiasi progetto, sia che si tratti di una casa che di un negozio o un ufficio. Proprio per questo motivo la scelta delle porte interne richiede particolare attenzione.

Se hai già un’idea chiara dello stile che avrai in casa sarà più semplice scegliere anche lo stile delle tue porte da interni. Se invece non sai ancora quale sia lo stile più adatto per la tua porta d’interno lasciati ispirare dall’offerta variegata di porte che ti offre La Boutique del Serramento e sfrutta i preziosi consigli che potranno offrirti gli esperti.

Essendo l’elemento di accesso ad ogni ambiente, la porta interna è un pezzo d’arredamento fondamentale, che usiamo ogni giorno e di cui non possiamo fare a meno. Potremmo dire che, di fatto, è il biglietto da visita della nostra casa.

Tipologie di porte interne

Porta a battente
La più classica, la più richiesta, la più tradizionale: con una porta interna a battente non si sbaglia mai. Fissata da un lato al vano, si apre e si chiude grazie a cerniere che possono essere visibili oppure a scomparsa. Può essere anche a due ante, se ne può decidere facilmente il verso e addirittura, negli ultimi modelli in commercio, è disponibile con doppia apertura verso l’interno e l’esterno, in modo da avere un prodotto versatile, comodo e funzionale.

Porta scorrevole
Hai poco spazio a disposizione per una porta a battente? In modo intelligente per far fronte al problema è la porta scorrevole. Questa innovativa soluzione permette all’anta di scorrere all’interno del controtelaio, scomparendo nel muro oppure sfiorando il muro esterno grazie a dei binari. Disponibili ad anta singola o doppia (e quindi installata su due pareti), la porta scorrevole è una scelta molto smart e di design!

Porta a libro
Un altro modo per sfruttare pienamente lo spazio è la porta con apertura “a libro”. È consigliata quando non si vogliono intraprendere lavori murari o non c’è lo spazio a disposizione per far scorrere l’anta lungo la parete. Il sistema di apertura e chiusura consiste infatti in una porta dotata di pannelli multipli che si sovrappongono a pacchetto, creando per l’appunto un effetto a libro (o a fisarmonica).

La luminosità: porta piena o porta a vetro

La porta piena è il modello più impiegato per arredare l’interno di un’abitazione. Tuttavia, se la stanza ha bisogno di luce, optare per una porta di vetro può rivelarsi una buona mossa. Infatti, grazie alla presenza di un materiale trasparente o traslucido (vetro naturale o sintetico) la luce penetra all’interno della stanza.

Porte interne e isolamento acustico

Una delle funzioni principali delle porte interne è quella di separare gli ambienti visivamente ma anche dai rumori. Il vetro può essere un buon materiale da scegliere per le porte interne, perché in grado di garantire isolamento acustico. Se si vogliono porte insonorizzate, ricordiamo, che qualunque sia il materiale scelto, si può sempre procedere ad un intervento tecnico per insonorizzare una porta.

Richiedi un preventivo gratuito sui prodotti della Boutique del Serramento

Seleziona la tipologia di prodotto che ti interessa, noi della Boutique del Serramento ti risponderemo non appena possibile!

Chiama

347 0077051

Scrivi

info@boutiquedelserramento.com

    Sono interessato a:

    Sono in possesso di una planimetria:

    Sono in possesso della certificazione energetica:

    Prova che sei umano selezionando l'icona corrispondente a Stella.

    ×